Costanza e Massimo. Due amici

19Mar

Costanza e Massimo. Due amici

 
 
Ecco allora che voglio condividere con voi i benefici che ci potrebbero essere se ci facciamo aiutare dai due amici citati nel titolo di questo articolo.
Parliamo (anche per cavalleria) prima di Costanza.
Spesso sottovalutiamo il potere della Costanza e dell’impegno quotidiano nel fare le cose. Ogni progetto, dal più semplice al più grande ed ambizioso, può essere portato a termine con successo se siamo disposti a fare un passo alla volta, anche piccolo, ogni giorno.
Proprio oggi ho visto su Linkedin una frase di Zig Ziglar. “L’ascensore per il successo non è solo affollato, ma è perennemente guasto. Chiunque salga verso l’alto deve usare le scale. Se sei disposto a salire quelle scale, e a salire un gradino alla volta, allora posso dirti con sincerità: ci vediamo sulla cima.”
E mi è tornato in mente anche quanto scritto da un’amica dopo aver portato a termine la sua prima maratona a Parigi:
“Sia l’allenamento che la gara mi hanno insegnato che con tanto impegno, determinazione, costanza e soprattutto  mettendo un piede dopo l’altro (in questo caso nel vero senso del termine) puoi veramente raggiungere tutti gli obiettivi che ti prefiggi. Io il mio obiettivo l’ho raggiunto e ho vinto la mia sfida e sono sicura che ogni volta che in futuro mi verranno dei dubbi se, lavorando per un obiettivo,  ce la farò o meno, mi basterà chiudere gli occhi e pensare a questa giornata fantastica tras(corsa) a Parigi.”
Vi assicuro (e presto vi dimostrerò) che con un impegno limitato ma costante si possono raggiungere risultati straordinari.
Provate ad immaginare di dedicare (con Costanza) 10, 15 o 30 minuti al giorno per una delle attività che reputate importanti e prioritarie per la vostra attività. Qui non si accettano scuse.
Nessuno può dire di non riuscire a ritagliarsi almeno 15 minuti al giorno. Altrimenti mi verrebbe da chiedere quanto tempo si passa su internet, facebook, twitter, Instagram, Linkedin, o qualsiasi altra attività, magari piacevole e divertente ma con valore inferiore rispetto a quelle che continuiamo a rimandare per mancanza di tempo.
Nella tabella seguente sono riportati i valori espressi in giorni (nei quali per convenzione si individua una giornata lavorativa di 8 ore) che si ottengono moltiplicando l’unità di tempo individuata (10 minuti, 15 minuti, 30 minuti, 1 ora, 2 ore) per 1, 5 e 50 anni.
A voi il risultato (mi raccomando, osservate con attenzione la tabella):
 
 
tab
 
Sorprendente vero?
Rifletteteci un attimo. Veramente non riuscite a trovare 15 o 30 minuti al giorno per ciò che ritenete veramente importante?
E riuscendo in questo intento, quanti e quali risultati potreste ottenere nel prossimo anno (oppure nei prossimi tre o cinque anni)?
È chiaro che anche la capacità di individuare in modo corretto gli obiettivi e di focalizzarci sul loro raggiungimento è un aspetto di fondamentale importanza. Se sappiamo dove vogliamo andare e cosa vogliamo ottenere diventa sicuramente più semplice procedere nella giusta direzione.
Soddisfatto il dovere di cavalleria parliamo anche di Massimo.
Quante volte ci accontentiamo di un impegno sufficiente, di risultati accettabili, di una motivazione mediocre, di obiettivi non particolarmente entusiasmanti?
E quante volte siamo distolti dai nostri obiettivi dalle mille e più distrazioni e interruzioni che ci piovono addosso durante la giornata (e mail, telefonate, clienti, colleghi, ……) in un accavallarsi ingestibile di adempimenti che non siamo in grado di gestire?
Certo, non è semplice, ma se riusciamo a dare il Massimo in quello che facciamo i risultati non si faranno attendere. Attenzione, il Massimo a cui faccio riferimento non prevede il paragone e la comparazione con altre imprese, con altre persone, insomma con altri. La comparazione deve essere fatta con noi stessi. Noi possiamo e dobbiamo pretendere il Massimo di ciò che possiamo fare. Senza scuse, senza se e senza ma.
Per ottenere risultati impensabili, occorre conoscere ed applicare un metodo (collaudato ed efficace) con il giusto atteggiamento (senza il quale ogni azione è destinata all’insuccesso o almeno a portare risultati inferiori rispetto a quelli potenzialmente raggiungibili).
Dai il tuo Massimo con Costanza e potrai notare presto grandi miglioramenti. Provaci e, se ti fa piacere, fammi conoscere i tuoi risultati.
Nicola Guerrini
(Si legge in 4 minuti)
 
  • footer_logo
  •   Sede legale - Viale della Repubblica,141 | 59100 - Prato (PO)
  •   3471891950 - 3357838653
  •   0575529034
  • info@ngt-consulting.it

Newsletter

Iscriviti all nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti relativi alle nostre attività e servizi. Grazie di aver sottoscritto la nostra newsletter!

NGT

 

Abbiamo contributo allo sviluppo di molte aziende leader nei propri settori a livello nazionale completando ogni progetto con successo, soddisfazione reciproca e nei tempi concordati con il cliente.


Chi Siamo